News
15 feb

Comportamenti responsabili: il Behavioural Demand Side Management (B-DSM)

Il termine DSM - Demand Side Management, storicamente di derivazione elettrotecnica, è utilizzato oggi in senso più generale per individuare modalità di riduzione dei consumi energetici (non solo elettrici) attraverso interventi di tipo non tecnologico, o al più con ridotto ricorso alla tecnologia. Si parla anche di B-DSM per indicare le possibili azioni comportamentali in favore dell'efficienza energetica e più in generale della sostenibilità.

Queste azioni comportamentali, d'altra parte, implicano la presenza di una o più motivazioni da parte di chi le deve compiere.

La ricerca delle motivazioni per adottare comportamenti più efficienti e sostenibili sarà l'argomento trattato da Antonio Zonta, esperto in efficienza energetica e sostenibilità, coordinatore di altri progetti europei, che supporta il team della Provincia di Treviso nel quadro del progetto Intensify.

Antonio sarà supportato da Francesca Manfredi e Paola Vinci, fondatrici di "The Sustainable Mag, il primo Magazine che parla di Sostenibilità con un tono di voce Fashion-POP, per renderlo interessante e cool".

Qui di seguito potete vedere il video, mentre cliccando il link in basso è possibile scaricare la presentazione.

Tags: ,

Commenti (0)
Lascia un commento